Storia

1908

Nel 1908 Paolo Brusa lascia Malnate (Italia) e si trasferisce a Locarno. Qui inizia un’attività quale posatore piastrellista. Più tardi lo raggiungeranno i figli Angelo e Carlo, allora tredicenne.

1920

Attorno al 1920 viene fondata la ditta Brusa Paolo e Figli. Oltre all’attività di posa di piastrelle la ditta inizia, nella sede in Piazzale Stazione Vallemaggia a Locarno (oggi via Domenico Galli), con la fabbricazione di marmette di cemento, semplici, colorate e decorate. La produzione durerà fino agli anni 1955/56. Queste piastrelle si possono ammirare in diverse chiese ticinesi, fra cui la collegiata di St. Antonio a Locarno.

1926

Nel 1926 il figlio Carlo si sposa con Innocentina Chiesa – Lotti. La ditta si sviluppa e apre la sua attività anche al commercio con piastrelle ed affini.

1946

Nel 1946, dopo lo scioglimento della ditta Brusa Paolo e Figli, il figlio Carlo con la moglie “Centina” fonda la ditta Carlo Brusa fu Paolo, che rapidamente si sviluppa sia nella messa in opera di piastrelle che nel commercio di ceramica, mosaici e prodotti del ramo.

1957

Nel 1957 entra in ditta la figlia Carla con il marito Italo Bazzi. La ditta occupa allora una ventina di dipendenti.

1962

Il 1° gennaio 1962 i coniugi Brusa cessano la loro attività e cedono la ditta a Italo e Carla Bazzi, che proseguono il lavoro cambiando la denominazione aziendale in Bazzi – Brusa.

1970

La sede di via Galli 10 si fa sempre più stretta e nel 1970 la ditta si trasferisce nel nuovo stabile in via Vallemaggia 55 con ampi depositi, e inaugura una moderna esposizione di piastrelle, la prima del genere in Ticino. La nuova denominazione aziendale diventa Bazzi piastrelle dei coniugi Italo e Carla Bazzi.

1972

Il forte sviluppo edilizio di quegli anni spinge i proprietari a un ulteriore ingrandimento della loro esposizione. La superficie viene raddoppiata e per la prima volta si presentano ambientazioni complete. La Bazzi piastrelle partecipa alle prime edizioni di Espo Ticino, oggi EspoVerbano.

1982

Entra in ditta il figlio Mauro.

1987

Nel 1987 la nuova ragione sociale diventa Bazzi piastrelle di Italo, Carla e Mauro Bazzi.

1990

Nel 1990 la ditta si trasferisce nella sede in via dei Pioppi 10 a Losone e inaugura la più ampia esposizione di ceramica del cantone su una superficie di 600m2. La ragione sociale diventa Bazzi piastrelle S.A.

1993

Mauro Bazzi ottiene il certificato federale di maestria.

1996

I coniugi Italo e Carla Bazzi cedono la direzione della ditta al figlio Mauro. La ditta occupa allora ca. 40 dipendenti.

2000

Nel 2000 la ditta ottiene la certificazione di qualità ISO 9001:2000

2004

Nel 2004 l’esposizione viene sottoposta a un rinnovamento. Nome e logo della ditta cambiano in Bazzi piastrelle S.A. – Art & Solutions. La ditta occupa ca. 60 dipendenti fra posatori, consulenti per l’esposizione e personale amministrativo.

2008

L’azienda compie 100 anni! Vista la forte richiesta del mercato, si decide di ampliare l’attività al campo dell’arredobagno. L’apertura di questo nuovo settore è avvenuta il 5 settembre 2008 con l’inaugurazione della nuova ala espositiva di oltre 200m2 in occasione dei festeggiamenti per i 100 anni della ditta.
Con il taglio del nastro, con Carlo Bazzi entra in ditta la quinta generazione.

2013

Il nuovo consiglio di amministrazione: Carlo, Claudia e Mauro Bazzi

2017

Dopo la prematura scomparsa di Mauro Bazzi, la direzione della ditta passa in mano al figlio Carlo e con la fine del 2018 entra in azienda sua sorella Elisa. Il nuovo CdA è composto da Carlo, Elisa e Claudia Bazzi.